Una maratona online per reagire all’emergenza Coronavirus

Il titolo – che deriva ovviamente dall’inno nazionale – vuole unire e coinvolgere: L’Italia chiamò sarà il più grande evento in streaming per raccontare come gli italiani affrontano l’emergenza Coronavirus.
È in momenti come questi – si legge sul sito dell’iniziativa che si misura il valore di una comunità. La capacità di stare assieme agli altri, pur restando dentro casa, di sostenersi, di riscoprire – grazie ad Internet – la gentilezza come cifra del nostro vivere sociale.”

L’evento, ideato da Riccardo Luna, giornalista esperto di digitale e innovazione, sarà una maratona online di 18 ore, che si svolgerà in diretta streaming venerdì 13 marzo dalle 6 a mezzanotte sul sito https://www.litaliachiamo2020.it/, su YouTube e su numerosi siti di informazione che sostengono l’iniziativa.
Si racconteranno le storie positive di chi reagisce di fronte alle necessità imposte dalla situazione sanitaria: dalla scuola che si trasforma con lezioni a distanza e didattica digitale, alle aziende che riorganizzano il lavoro attraverso lo smart working, al mondo della cultura, dello spettacolo e dell’arte, dove gli eventi annullati o rinviati sono sostituiti da iniziative online inedite, che scoprono le possibilità di intrattenimento del digitale.

 I conduttori che si passeranno il testimone nella lunga staffetta online saranno giornalisti e speaker radiofonici, tra i quali Ernesto Assante (la Repubblica), Andrea Vianello (Rai1), Massimo Giannini (Radio Capital), Linus  e Nicola Savino (Radio DeeJay), Anna Pettinelli (RDS),  Barbara Sala (RTL 102.5 ), Simone Spetia (Radio 24), Luca Sofri (ilPost.it), Filippo Solibello e Marco Ardemagni (Caterpillar AM, Rai Radio2).
Moltissimi i personaggi dello spettacolo, della cultura e della scienza che si collegheranno da casa: per nominarne solo alcuni (l’elenco completo è sul sito), Alberto Angela, Ilaria Capua, Pierfrancesco Favino, Fiorello, Claudia Gerini, Daniele Silvestri, Carlo Verdone.

Ma l’iniziativa più importante è la raccolta fondi per sostenere il grande lavoro dei medici, degli infermieri e di tutti gli operatori del sistema sanitario nazionale. Sarà possibile inviare una donazione tramite sms durante la maratona, oppure fare un versamento sul conto corrente messo a disposizione dalla Protezione Civile. Il ricavato sarà destinato ai reparti ospedalieri di terapia intensiva più segnati dall’emergenza Coronavirus.

Per dare il tuo contributo:
versamento con causale “L’Italia Chiamò” su CONTO CORRENTE di tesoreria 22330
intestato a Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della protezione civile
CF 97018720587
IBAN: IT49J0100003245350200022330
BIC: BITA IT RR ENT    CIN: J

Se anche tu conosci storie di chi sta affrontando con positività questa emergenza, raccontale alle altre mamme nei commenti o nella nostra comunità Mamme & Mamme.


'Una maratona online per reagire all’emergenza Coronavirus' non ha commenti

Vuoi essere il primo a commentare questo post?

E tu che ne pensi?

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato.

Mamme in azione